MILANO RADICALMENTE APERTA: I documenti del Comune di Milano

Doveva diventare re, pittore, o santo. Probabilmente per via dei Classici dell'Arte Rizzoli di cui si nutre nell'infanzia.
Diventa quindi architetto laureandosi a pieni voti al Politecnico di Milano, e completa la formazione in studi professionali milanesi fra cui quello di Cini Boeri.
La politica lo attrae e lo respinge a lungo finchè capisce il perchè: è liberale. Di più, radicale.
Si spende quindi a più riprese sui marciapiedi della città nelle attività di base dell'impegno radicale: parlare con la gente e cercarne il consenso sulle cose da fare.
Svolge la libera professione occupandosi di interni, spazi pubblici, uffici, per committenti privati, amministrazioni pubbliche, e aziende piccole e grandi.
47 anni, sposato sempre con la stessa fascinosa moglie, ha sempre le stesse due figlie, che però ormai sono grandi. E un cane.

Inserisci la somma (anche un solo euro fa la differenza)
Non hai la carta di credito? Guarda le altre forme di pagamaneto

Giovanni Anghileri

Candidato Consiglio Comunale
http://www.facebook.com/?ref=mb&sk=inbox#!/giovanni.anghileri profile_field_fbwall_0 false true 0 0