MILANO RADICALMENTE APERTA: I documenti del Comune di Milano

Cappato si candida a presidente del consiglio

16/06/2011
Corriere della Sera, edizione Milano

C`è una nuova candidatura per la presidenza del Consiglio comunale che si aggiunge a quella di Basilio Rizzo, proposta dallo stesso sindaco, Giuliano Pisapia. È quella del radicale Marco Cappato. Con una lettera inviata a tutti i colleghi eletti, il consigliere comunale ha chiesto il sostegno alla sua corsa al seggio più alto dell`assemblea del Comune. «La ragione per la quale mi ritengo adeguato a presiedere il nostro consiglio - si legge - è racchiusa in due obiettivi che sono il faro dell`azione del partito del quale mi onoro di fare parte, il Partito Radicale, e che voglio siano la priorità per la nostra assemblea: il rispetto delle regole e la trasparenza della macchina comunale». Come impegno programmatico della sua candidatura, Cappato ha promesso l`istituzione dell`anagrafe pubblica, accessibile su internet, con i curricula e gli emolumenti degli eletti. «Voglio infine sottolineare il valore aggiunto di una candidatura - ha concluso - che nasce alla luce del sole e al di fuori di accordi partitici più o meno trasparenti». Parole cui il decano di Palazzo Marino, Basilio Rizzo, risponde con ironia: «Sarebbe meglio candidarsi, invece di autocandidarsi. Ma si sa, Cappato ha il senso della comunicazione». Messaggio molto chiaro.

AttachmentSize
16 giugno 2011.pdf401.49 KB