MILANO RADICALMENTE APERTA: I documenti del Comune di Milano

Eventi in programma

Inserisci la somma (anche un solo euro fa la differenza)
Non hai la carta di credito? Guarda le altre forme di pagamaneto

Legalizziamo Milano

LEGALIZZARE LA POLITICA E ATTIVARE LA DEMOCRAZIA

Pubblicare su internet tutte le informazioni sul Sindaco e su tutti i Consiglieri comunali e assessori relativamente a: stipendi, presenze e assenze in Consiglio comunale, proprietà, assistenti, votazioni, interventi. Pubblicare l'elenco dei nominati al Comune e nelle società controllate, i loro curriculum, i loro stipendi. Pubblicare tutti i bilanci del Comune e delle controllate, le cifre e i nomi delle società che vincono appalti. Introdurre il referendum comunale vincolante, come in Svizzera.

Creare l'agenzia contro l'infiltrazione dei capitali mafiosi. È la proposta radicale di Anagrafe pubblica degli eletti e nominati, approvata dal Consiglio comunale ma mai attuata

 

5 Sì AI REFERENDUM PER MILANO. NO AL NUCLEARE

Realizzazione integrale delle 5 proposte referendarie di Milanosìmuove per l'ambiente e la qualità della vita sottoscritte da 24.000 cittadini: 1. dimezzare il traffico tassandolo e usando le risorse per il trasporto pubblico e collettivo, le piste ciclabili e le pedonalizzazioni; 2. Expo verde e no alla speculazione edilizia sui terreni; 3.più alberi e verde; 4. efficienza energetica; 5. riapertura dei Navigli. Sono le proposte dei 5 referendum per i quali abbiamo raccolto firme. Da Milano, l’alternativa ecologista a una maggioranza che ama il nucleare e il cemento.

 

NO AL COMUNE AFFARISTA: LIBERARE ECONOMIA E WELFARE

Vendere a valore di mercato società e immobili comunali che producono perdite, inefficienza e corruzione. Usare il ricavato per un vero welfare comunale, coinvolgendo le aziende in investimenti a beneficio di chi è povero e ha davvero bisogno, per aiutare le donne a lavorare, per la scuola, per finanziare la trasformazione ecologica della città. Il Comune non deve operare come un affarista che gestisce (male) delle case di lusso, o la ristorazione, o gli aeroporti.

Fuori i partiti dall'economia di Milano! Abolire limitazioni insensate: liberalizzare gli orari dei negozi. Realizzare la rivoluzione liberale che la destra ha sempre promesso e mai attuato

 

LA CITTA' EUROPEA: LIBERTÀ, DIRITTI, LAICITA', SICUREZZA

Registri comunali dei Testamenti biologici e delle Unioni civili. Informazione sessuale nelle scuole. Contro la droga di strada e di mafia, dare assistenza medica a chi usa stupefacenti. Contro lo sfruttamento e il traffico di esseri umani, regolamentazione della prostituzione. No ai coprifuoco e alle inutili ronde: più sicurezza in una città aperta, fatta di luoghi di ritrovo e cultura, di spazi comuni. Guerra alle barriere fisiche e immateriali che colpiscono disabili, anziani e bambini.

La Padania è un imbroglio: Milano deve tornare in Europa

Insersici la somma che vuoi donare

Per informazioni
email: m.cappato@radicali.it
tel: 340-4607189
milano.boninopannella.it